Da Verdessenza, il massaggio la ‘Via della Luna’ con Annalisa Fasano

ViadellaLunaLo sapete che vi vogliamo bene, vero? Per questo abbiamo pensato per voi un nuovo appuntamento con il benessere psico-fisico: questo mese ospiteremo da Verdessenza Annalisa Fasano, massaggiatrice olistica e operatrice del massaggio ‘la Via della Luna’.

Venerdì 27 ottobre a partire dalle 18, Annalisa ne spiegherà benefici e principi e ci insegnerà qualche pratica faidatè.
“La via della Luna è una via di autoguarigione e di riconnessione con il proprio corpo che, attraverso efficaci tecniche mutuate dal massaggio indiano rajneesh e dal bilanciamento cranio-sacrale, aiuta il corpo a ristabilirsi e riequilibrarsi, andando verso la propria salute psicofisica“, anticipa Annalisa.

Ai partecipanti sarà poi offerta la possibilità di partecipare a un open-day dedicato da Annalisa a Verdessenza e ai suoi amici (su prenotazione), in cui testare di persona i benefici del massaggio. Poi ci direte 🙂

Annunci

L’autunno sulla tavola nei GAS Verdessenza

OLYMPUS DIGITAL CAMERAL’autunno è arrivato, con i suoi colori caldi e i suoi sapori rotondi. Di cosa sa? Di zucca, zuppe e uva, per esempio. Ma anche di mango e avocado, tranquilli. Per assaporarlo al meglio, Verdessenza ha preparato per voi i seguenti GAS, Gruppi di Acquisto Solidali, con alcune delle eccellenze dell’Italia da mangiare:

pesce biologico della valle Sacchetta, in Veneto: orate e cefali cavastelli per chi ha ancora voglia di mare (almeno nel piatto), da prenotare entro oggi per gustarli giovedì 5 ottobre
– ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
– le 
mozzarelle (anche a treccia), ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da prenotare entro il 7, in arrivo l’11 ottobre
– 
pasta fresca prodotta da un pastificio completamente artigianale di Torino con farine e prodotti Verdessenza, da prenotare entro il mercoledì e arrivo il venerdì
– 
grissini, pizze, biscotti, plumcake, pan brioche prodotti da detenuti nel carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino, all’interno del progetto Farina nel Sacco della cooperativa Liberamensa. Si prenotano ogni venerdì, con arrivo il mercoledì
– ordini settimanali di 
prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti (carni, affettati e insaccati) da ordinare entro il lunedì e gustare il mercoledì
– ordini bimensili di 
formaggi prodotti da un piccolo caseificio della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza
– 
biscotti artigianali con nocciole, cioccolato, fichi e mandorle realizzati anche per vegani dalle fanciulle della Cascina Malerbe di San Raffaele Cimena
– il 
polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 14, con arrivo previsto per il 18 ottobre
– 
pesce sostenibile proveniente dal Golfo del Tigullio, in Liguria: orate e branzini da un allevamento off-shore, da prenotare anche loro entro il 21, con arrivo il 25
mango e avocado biologici provenienti dalla Sicilia, da prenotare entro il 28 ottobre
pecorini maceratesi, roveja, farro e lenticchie di Castelluccio, marmellate e salse per formaggi da Norcia, per il GAS pro terre terremotate, da prenotare entro il 28
– 
zuppe, legumi e cereali biologici, da prenotare entro fine mese
farine certificate biologiche, adatte anche a celiaci e intolleranti al glutine, da prenotare sempre entro fine mese.

Settembre da Verdessenza, i GAS consolatori del post-vacanza

Verdessenza_CaseificioValVaraita3Tornati confusi e infelici dalle vacanze? Faticate a rientrare nei panni (pesanti) che ruolo e meteo esigono? Eh, vi capiamo! Ecco la nostra ricetta per guarire al più presto dal mal di vacanza: coccolarsi e consolarsi con il cibo, quello buono.
Per questo mese allora Verdessenza ha preparato per voi i seguenti GAS, Gruppi di Acquisto Solidali, con alcune delle eccellenze dell’Italia da mangiare:

– ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
– pesce biologico della valle Sacchetta, in Veneto: orate e cefali cavastelli per chi ha ancora voglia di mare (almeno nel piatto), da prenotare entro lunedì 11 per gustarli giovedì 14 settembre
– le mozzarelle (anche a treccia), ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da prenotare entro il 16, in arrivo il 20
– pasta fresca prodotta da un pastificio completamente artigianale di Torino con farine e prodotti Verdessenza, da prenotare entro il mercoledì e arrivo il venerdì
– grissini, pizze, biscotti, plumcake, pan brioche prodotti da alcuni detenuti nel carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino, all’interno del progetto Farina nel Sacco della cooperativa Liberamensa. Si prenotano ogni venerdì, con arrivo il mercoledì
– ordini settimanali di prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti (carni, affettati e insaccati) da ordinare entro il lunedì e gustare il mercoledì
– ordini bimensili di formaggi prodotti da un piccolo caseificio della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza
– biscotti artigianali con nocciole, cioccolato, fichi e mandorle realizzati anche per vegani dalle fanciulle della Cascina Malerbe di San Raffaele Cimena
– il polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 23, con arrivo previsto per il 27 settembre
pesce sostenibile proveniente dal Golfo del Tigullio, in Liguria: orate e branzini da un allevamento off-shore, da prenotare anche loro entro il 23, con arrivo il 27 settembre
pasta biologica realizzata con varie farine (dalla Senatore Cappelli a quella di farro) in vari formati, da prenotare entro fine mese
– farine certificate biologiche, adatte anche a celiaci e intolleranti al glutine, da prenotare sempre entro fine mese.

 

Apertura straordinaria di Verdessenza

ApertoVe lo state chiedendo da un po’, lo so, ed ecco qua la risposta: sì, Verdessenza Ecobottega sarà aperta tutto il mese di agosto, o quasi.
Chiuderemo lunedì 14 e martedì 15 e poi tutti i sabato pomeriggio (il 12, 19 e il 26) e, come d’abitudine, il lunedì mattina. Ma per il resto: presenti all’appello! E voi?
Per qualsiasi dubbio, una telefonata, se proprio non la allunga, ottimizza la vita: 0118198187. A presto!

Dal 17 al 22 luglio, chiusura estiva Verdessenza

TornoSubitoChiusura insolita per Verdessenza, questa di luglio. Da lunedì 17 a sabato 22 compresi, piccola pausa f-estiva in via San Pio V n. 20/f. Poi ad agosto ci alterneremo in turni strategici, chiudendo solo a ridosso di ferragosto, per garantire anche i GAS agostani e non lasciarvi a stomaco vuoto. Per chi sarà in città, certo.
Per tutti, comunque e ovunque, buone vacanze e a presto!
Alessandra e Cosimo

Birre belghe artigianali, per sogni di una notte di mezza estate

Verdessenza_birre_belgheTornano a dissetarci anche quest’estate le birre belghe artigianali: 7 birre a scelta in bottiglie da 33cl e una da 50cl da stappare in queste notti di ordinanze e concerti. 

Selezionate insieme a Wim Deloof, uno dei soci fondatori della birroteca Tripel B, vi proponiamo 7 magnifiche birre per ogni occasione, dalla blanche (anche per bevitori celiaci), a quella trappista, passando per la birra ‘antispreco’ prodotta a Bruxelles con pane invenduto e recuperato, con suggerimenti su come abbinare al meglio cibi e prodotti Verdessenza. E una promozione: se scegliete 6 bottiglie avrete il 3% di sconto, se ne prendete 12, uno sconto del 5%.

Verdessenza, dai mirtilli ai prodotti delle terre del sisma: ecco i GAS di luglio

mirtilliSiamo alla frutta: albicocche, angurie, frutti rossi, pesche e mirtilli. Ma anche alla verdura: pomodori, melanzane, peperoni e zucchine. Un pieno di vitamine per questo mese che si preannuncia caldo, caldissimo. E poi, come sempre, eccellenze culinarie a km quasi 0 (pasta fresca, prodotti da forno, carni e formaggi piemontesi) e provenienti da vari progetti sociali in giro per l’Italia.
Ecco insomma tutti i GAS, i Gruppi di Acquisto Solidali di Verdessenza di luglio:

mirtilli dal Pinerolese, da prenotare entro sabato 8 e in arrivo martedì 11 luglio
– le mozzarelle (anche a treccia), ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da prenotare entro l’8 luglio, in arrivo il 12
pasta fresca prodotta da un pastificio completamente artigianale di Torino con farine e prodotti Verdessenza, da prenotare entro il mercoledì e arrivo il venerdì Continua a leggere