Eco, equi e solidali i GAS Verdessenza di aprile

BranzinoSi allunga ancora l’elenco dei GAS, i Gruppi di Acquisto Solidale targati Verdessenza, con prodotti eco, equo e solidali. Tornano le lenticchie di Castelluccio, il cacio maceratese e le confetture di Norcia per il GAS pro terre terremotate. Si confermano per acclamazione i prodotti preparati nel carcere di Torino – grissini, plumcake e colombe pasquali -, le ravioles della Val Varaita e ritornano con la consueta puntualità frutta, verdura, formaggi, pesci e carni sostenibili.

Ecco a voi il menu del mese:
– le ravioles, gli gnocchi della Val Varaita prodotti da un pastificio completamente artigianale di Torino con tomino dal Mel di Verdessenza, da prenotare entro il mercoledì e arrivo il venerdì
– ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
– grissini, biscotti, plumcake, pan brioche e colombe pasquali prodotti da alcuni detenuti nel carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino, all’interno del progetto Farina nel Sacco della cooperativa Liberamensa. Si prenotano ogni settimana
– ordini settimanali di formaggi prodotti da un piccolo caseificio della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza: potete prenotare entro sabato, per gustare tutto il mercoledì
– ordini settimanali di prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti (carni, affettati e insaccati) da ordinare entro il lunedì e gustare il mercoledì
– biscotti artigianali con nocciole, cioccolato, fichi e mandorle realizzati anche per vegani dalle fanciulle della Cascina Malerbe di San Raffaele Cimena, da prenotare entro il sabato e il mercoledì, per ritirarli martedì e venerdì
– pesce dal Golfo del Tigullio: orate e branzini in arrivo mercoledì 12 marzo
– lenticchie di Castelluccio, roveja, farro spezzato e farro intero biologici, provenienti da una delle aziende di Norcia ferite dal terremoto. Si prenotano entro sabato 15 e loro arrivano qualche giorno dopo
– sempre entro il 15 e sempre dalle terre terremotate, ricotte salate e cacio sopravvissano bio dal Maceratese: pecorino dei Monti Sibillini presidio slow food, pecorino stagionato nel fieno, semistagionato e ricotta salata, anche affumicata. Arriveranno nei giorni successivi
– avocado biologico siciliano (varietà hass) entro sabato 15, con arrivo qualche giorno dopo
le mozzarelle (anche a treccia), ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da prenotare entro il 15, in arrivo il 19 aprile
il polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 22, con arrivo previsto per il 26 aprile
farine e cereali biologici anche per celiaci, da ordinare entro fine mese
– e infine: confetture, composte, salse per formaggi certificate bio e provenienti da un’azienda di Norcia per il GAS pro terre terremotate, con prenotazione entro fine mese.

Come al solito, maggiori info passandoci a trovare in via San Pio V n. 20/f o telefonando allo 0118198187.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...