Verdessenza, tutti i GAS di marzo

Castelluccio-di-norciaSempre più ricco l’elenco dei GAS, i Gruppi di Acquisto Solidale targati Verdessenza, con tutto quello che potreste desiderare mangiare in questo mese. No, le fragole non sono di stagione, mi spiace. Ma potreste consolarvi con le mele rosse di Bricherasio o gli avocado biologici siciliani, per esempio. O potreste cambiare proprio genere puntando tutto sul solidale: grissini, plumcake e pizze preparati nel carcere di Torino all’interno di un bel progetto di economia carceraria, oppure optando per lenticchie di Castelluccio, legumi e cereali da Norcia e pecorini biologici dal Maceratese provenienti dalle terre terremotate.

A voi la scelta, questo il nostro calendario gastronomico:
– ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio Continua a leggere

Annunci

Tutti i GAS Verdessenza di gennaio

verdessenza_arancepalagoniaSatolli, appesantiti, imbolsiti. Lo sappiamo, le feste appena passate hanno avuto una serie di effetti collaterali indesiderati, lasciando sulle bilance il malcontento popolare. È arrivato allora il momento di abbandonare gli eccessi, riprendendo abitudini alimentari e stili di vita più sani. Noi di Verdessenza, come sempre, vi aiutiamo a farlo con un menu mensile completo e gustoso che contempla eccellenze del made in Italy, da frutta e verdura biologiche a pesci e carni sostenibili.
Ecco il calendario gastronomico del mese di gennaio:

  • ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
  • ordini settimanali di formaggi prodotti da un piccolo caseificio della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza: potete prenotare entro sabato, per gustare tutto il mercoledì
  • ordini e arrivi bisettimanali di arance, limoni e mandarini siciliani, raccolti apposta per noi (altrimenti resterebbero sugli alberi e credeteci, sarebbe un vero peccato, anche perché sono buonissimi)
  • ordini settimanali di prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti (carni, affettati e insaccati) da ordinare entro il lunedì e gustare il mercoledì
  • biscotti artigianali con nocciole, cioccolato, fichi e mandorle realizzati anche per vegani dalle fanciulle della Cascina Malerbe di San Raffaele Cimena, da prenotare entro il sabato e il mercoledì, per ritirarli martedì e venerdì
  • pesce dal Golfo del Tigullio: orate e branzini da prenotare entro sabato 14 con arrivo il 18 gennaio
  • le mozzarelle, ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da prenotare entro il 14, in arrivo il 18 gennaio
  • avocado siciliano: torna la varietà hass dell’avocado coltivato sulle pendici dell’Etna, da ordinare entro sabato 28, e gustare nei giorni successivi
  • il polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 21, con arrivo previsto per il 25 gennaio
  • il pesce biologico certificato dalla Valle Sacchetta: post dedicato per cefali, orate e branzini biologici provenienti da un allevamento estensivo d’eccellenza. Ordine entro sabato 28, consegna il 1° febbraio, volendo anche eviscerato
  • pietanze a base di muscolo di grano biologico per vegani e non solo: prodotte in Calabria usando farina di lenticchie e glutine di frumento bio. Si prenotano entro fine mese e arrivano a febbraio
  • pasta biologica realizzata in formati e con farine diverse, da ordinare entro fine mese
  • legumi, cereali e zuppe certificati biologici, da prenotare entro fine mese, per scaldare le successive serate.

Come al solito, maggiori info passandoci a trovare in via San Pio V n. 20/f o telefonando allo 0118198187.

Mandarini, biscotti e pesci sostenibili: ecco i GAS Verdessenza di novembre

verdessenza_mandariniMandarini siciliani, pesci e carni sostenibili, biscotti artigianali, formaggi locali, farine, pasta e legumi biologici: il paniere dei GAS Verdessenza è anche questo mese ricco e goloso, tra conferme, new entry e graditi ritorni stagionali. Come sempre, potete scegliere quello che più si adatta ai vostri frigo, ai vostri precetti alimentari e alle vostre diete.
Ecco il calendario:

  • ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
  • ordini e arrivi settimanali di mandarini siciliani, raccolti apposta per noi (altrimenti resterebbero sugli alberi. E sarebbe un vero peccato, anche perché sono buonissimi)
  • pesce sostenibile dal Golfo del Tigullio: orate e branzini da prenotare entro venerdì 4 con arrivo l’8 novembre. Qui il post per approfondire
  • formaggi della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza: potete prenotare entro sabato 6, entro il 13 e 27, per gustare il tutto rispettivamente mercoledì 9, 16 e 30 novembre
  • i prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti da ordinare tre volte al mese: entro il 7, il 14 e il 21 novembre con consegna da Verdessenza rispettivamente il 9, il
    16 e il 23 novembre
  • biscotti artigianali realizzati dalle fanciulle della Cascina Malerbe di San Raffaele Cimena, da prenotare entro il 12 novembre
  • il pesce biologico certificato dalla Valle Sacchetta: new entry con post dedicato per cefali, orate e branzini biologici provenienti da un allevamento estensivo d’eccellenza. Ordine entro sabato 12, consegna il 17 novembre, anche già eviscerato. Ma no, cotto no
  • legumi, cereali e zuppe biologici prodotti in Umbria, da prenotare entro il 17 con arrivo il 24 novembre
  • le mozzarelle, ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da ordinare entro il 20, in arrivo il 23 novembre
  • la pasta certificata biologica, anche in formati speciali e realizzata con farine provenienti da grani antichi recuperati, da prenotare entro il 20 per ritirarla a fine mese
  • le birre belghe artigianali: 7 birre a scelta in bottiglie da 33cl e una da 50cl da ordinare entro il 20 novembre, per stapparle qualche giorno dopo (ulteriore promozione: se ne scegliete 6 avrete il 3% di sconto, se ne prenotate 12, uno sconto del 5%)
  • il polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 27, con arrivo previsto per il 30 novembre. Qui l’intervista a Elisa Bianco, di CIWF Italia
  • farine biologiche per ogni esigenza, anche gluten free a base di legumi, in pacchi da 5 kg, da prenotare entro fine mese.

Come al solito, maggiori info passandoci a trovare in via San Pio V n. 20/f o telefonando allo 0118198187.

Il tempo degli avocado e dei pesci biologici: i GAS Verdessenza di ottobre

bufaleCarissimi amici, è arrivato ottobre e con lui i tipici colori dell’autunno, al netto dei cambiamenti climatici. È il tempo dell’uva, ma anche degli avocado siciliani e delle banane e dei pesci biologici. Il tutto ordinabile come sempre con i GAS Verdessenza, nelle quantità che più si adattano ai vostri frigoriferi e alle vostre pance.
Ecco il calendario:

  • ordini settimanali (entro il martedì) di frutta e verdura biologiche provenienti da una cooperativa sociale locale di Moncalieri e Carmagnola (in consegna il venerdì) e ordini entro il sabato di banane biologiche del commercio equo e solidale, con arrivo il mercoledì pomeriggio
  • pesce dal Golfo del Tigullio: orate e branzini da prenotare entro giovedì 6 con arrivo il 12 ottobre. Qui il post per approfondire
  • formaggi della Val Varaita: tome occitane, caprini freschi e stagionati, formaggi preparati con latti misti e, grazie a un gemellaggio, anche il parmigiano reggiano biologico da Fidenza: potete prenotare entro sabato 8, entro il 22 e 29, per gustare il tutto rispettivamente mercoledì 12, 26 ottobre, nonché il 2 novembre
  • i prodotti dell’Agrisalumeria Luiset di Ferrere d’Asti da ordinare tre volte al mese: entro il 10, il 17 e il 29 ottobre con consegna da Verdessenza rispettivamente il 12, il 19 ottobre e il 2 novembre
  • le mozzarelle, ricotte e scamorze di latte di bufala bio della cooperativa Don Beppe Diana di LiberaTerra: da ordinare entro il 15, in arrivo il 19 ottobre
  • le birre belghe artigianali: 7 birre a scelta in bottiglie da 33cl e una da 50cl da ordinare entro il 22 ottobre, per stapparle qualche giorno dopo (ulteriore promozione: se ne scegliete 6 avrete il 3% di sconto, se ne prenotate 12, uno sconto del 5%).
  • il pesce biologico certificato dalla Valle Sacchetta: new entry con post dedicato per cefali, orate e branzini biologici provenienti da un allevamento estensivo d’eccellenza. Ordine entro sabato 15, consegna il 20 ottobre, anche già eviscerato. Ma no, cotto no
  • il polletto del consorzio piemontese premiato Good Chicken, da prenotare entro il 22, con arrivo previsto per il 26 ottobre. Qui l’intervista a Elisa Bianco, di CIWF Italia
  • legumi, cereali, zuppe certificati bio e prodotti in Umbria
  • l’avocado biologico siciliano coltivato sulle pendici dell’Etna, da prenotare fino a fine mese, sperando che maturi in fretta.Come al solito, maggiori info passandoci a trovare in via San Pio V n. 20/f o telefonando allo 0118198187.

Da Verdessenza, in arrivo i pesci biologici della Valle Sacchetta

valle_sacchetta_pescebioEstensivo e non intensivo. Nessun mangime, nessuna costrizione in gabbie, un impatto ambientale basso e una resa di altissima qualità, certificata col marchio biologico. È l’allevamento Valle Sacchetta & Sacchettina, penisola di Cavallino Treporti, tra mare Adriatico e la laguna nord di Venezia, dove orate e branzini crescono secondo le regole dell’acquacoltura estensiva.

Orate e branzini, ma anche boseghe, cefali cavastelli, cefali dorati e volpine. Carni pregiate ma meno richieste e conosciute rispetto ai soliti frequentatori delle nostre tavole. Il risultato è che queste specie non sono stressate dalla domanda, c’è un’alta disponibilità e, per la legge dell’abbondanza, i prezzi risultano molto convenienti. Continua a leggere