A come avocado. E gli altri (squisiti) GAS Verdessenza di ottobre

AndreaPassanisi_AvocadoA come… avocado! Lo sappiamo, non aspettavate altro. Ma altro c’è, eccome: mandarini e limoni, cocco e ananas, pasta fresca, e poi grissini artigianali di economia carceraria, grana padano biologico, birre belghe artigianali, carni e pesci sostenibili, anche per i nostri amati cani e gatti.
Insomma, questo GAS Verdessenza di ottobre è ricco e goloso, proprio come piace a voi (e a noi).

Ecco tutto il menu Verdessenza del mese:
pollo, cappone, faraone e coniglio provenienti da un nuovo allevamento garantito e selezionato in provincia di Asti, da prenotare entro venerdì 5 e venerdì 17, con arrivo previsto per martedì 9 e martedì 23 ottobre
mandarini e limoni siciliani di Palagonia, da prenotare entro sabato 6 e in arrivo la settimana successiva e entro il 20 ottobre, quando sarà probabilmente possibile anche ordinare le arance (tempo permettendo)
– ordini bisettimanali di frutta di stagione (pere abate, mele gala, renette e crimson) provenienti da Barge, da prenotare entro il lunedì e il venerdì, per ritirare tutto rispettivamente giovedì e lunedì Continua a leggere

Annunci

Il testo meticcio di dicembre, con i nostri auguri più affettuosi

Happy-New-Year-2018Questo che state leggendo è un testo meticcio, un ibrido che contiene pigiate informazioni miste, perché lo spazio e il tempo sono quelli che sono. Innanzitutto vuole dirvi che noi nel mese di dicembre saremo quasi sempre presenti: tranne venerdì 8, festa dell’Immacolata, ci troverete da Verdessenza anche nelle domeniche del 17, del 24 e del 31, pronti a soddisfare ogni desiderio dell’ultimo momento.

Se poi, invece, voi preferite portarvi (saggiamente) avanti, noi vi offriamo uno sconto del 5% per prenotazioni di borse e cesti natalizi entro il 16 dicembre. Cosa potete metterci dentro? Il mondo intero: quello dei prodotti equi e solidali, delle terre terremotate, del carcere, di Libera Terra o quello più prossimo del km quasi zero. Potete anche decidere di regalare o regalarvi il kit T.V.B. Ti Voglio Bere che migliora le caratteristiche organolettiche dell’acqua (via cloro, cloroderivati, microsospensioni e bottiglie di plastica), o optare per doni dematerializzati come un buono Verdessenza, scegliendo voi importo e destinatari. Al resto penseranno loro quando più farà comodo.

Tenete conto che abbiamo anche dei prodotti in saldo, come la semola di grano duro Senatore Cappelli, con cui la mamma di Cosimo prepara delle orecchiette esagerate (presto condivideremo la ricetta, promesso!) o delle farine di mandorle, per dolci dolcissimi. E, a proposito di dolcezza, ecco arrivato il momento dei nostri auguri di buone feste: che lo siano davvero, e che sia un anno nuovo pieno di meraviglie.

Con tanto, tanto affetto,
Alessandra, Cosimo e Dame.

Verdessenza su NonSprecare.it: ecco dove fare la spesa sfusa

Ringraziamo la redazione di NonSprecare.it per il post dedicato ai negozi alla spina e senza imballaggi. Tra cui Verdessenza ecobottega, certo.
Ricordate che potete venire in via San Pio V n. 20/f a Torino a prendere i prodotti sfusi già muniti di vostri contenitori: sacchetti, bottiglie, flaconi, scatole, barattoli, cassette, cestini… Così portate via solo quello che vi serve, risparmiate perché non pagate il packaging e evitate la produzione di rifiuti inutili. Tutti felici e contenti, insomma. Vi aspettiamo!

Verdessenza e la SERR 2015, la Settimana per la Riduzione dei Rifiuti

SERR2015Parola d’ordine: dematerializzazione. Fare più con meno: meno materiali, innanzitutto – che vuol dire meno emissioni per la loro produzione, trasporto e distribuzione -, e poi meno rifiuti prodotti. È questo il tema della SERR 2015, la Settimana europea per la Riduzione dei Rifiuti, festeggiata dal 21 al 28 novembre (e poi oltre, certo) con migliaia di buone azioni quotidiane. C’è sicuramente la condivisione da mettere in pratica, in tutte le sue declinazioni, dal car sharing al bike sharing, ci sono i baratti con gli swap party e l’economia del dono di bei progetti stile Te lo regalo se vieni a prenderlo. Ci sono le iniziative di riduzione dei rifiuti alla fonte, come gli acquisti di prodotti sfusi, i regali dematerializzati e le piattaforme per evitare gli sprechi alimentari, come quella di Lastminutesottocasa.

Continua a leggere

Verdessenza ecobottega

Verdessenza ecobottegaUn emporio del consumo critico, ma anche uno spazio sperimentale in cui condividere in/formazioni che aiutano a tenere conto dell’impatto ambientale e culturale delle nostre decisioni quotidiane. È questo lo spirito con cui a febbraio 2012 è nata a Torino Verdessenza, l’ecobottega della sostenibilità.

Un luogo dove le questioni ambientali e sociali si mescolano, ospitando nelle varie sezioni prodotti sfusi (dalla pasta ai legumi, dal vino ai detersivi), prodotti ecologici (tecnologie per l’ambiente e articoli certificati con marchi ambientali come i pannolini lavabili o il parquet in bambù Fsc), alimenti biologici, biodinamici e locali (dalla minestre alle composte fino alle salse), biscotti, vini e marmellate provenienti da progetti di economia carceraria e da Libera Terra, cresciuti sulle terre confiscate alle mafie.